Crea sito

Hamburger storia curiosità e cottura

Hamburger storia curiosità e cottura

L’hamburger, la pietanza più amata e consumatoa al mondo, ha una storia molto antica. Il suo nome si deve alla città di Amburgo dove si usava preparare un impasto di carne macinata, di forma rotonda e schiacciata, cotta sulla griglia. Con il tempo ha preso il nome di hamburger, diventato famoso soprattutto in America dove lo servivano all’interno del tipico panino americano il  Bun, con pomodoro o insalata, formaggi e salse varie.
NOTE:
Provateli anche cotti nel sugo o con il tipico Ragù napoletano.
Olio – Ricotta

  • CucinaItaliana

  1. Hamburger storia curiosità e cottura

    Ma è il suo ingrediente principale, la carne di manzo, a renderlo unico e insostituibile.

    Si può comunque preparare con altri tipi di carni: pollo, maiale, tacchino, ecc.

    Per prepararlo si usa pressarlo con un utensile di metallo che gli dà la tipica forma rotonda e schiacciata, oppure si può modellare anche a mano o con un coppa pasta.

  2. Come cuocerli:

    Per cuocerlo va usata la piastra o la padella rovente oppure può essere cotto sul barbecue.

    Cottura:

    È preferibile una cottura non troppo lunga e la carne deve avere l’interno roseo o al sangue.

    Condimento

    Per condirlo potete sbizzarrirvi come volete, con spezie e aromi a piacere: pepe, peperoncino, zenzero, rosmarino, salvia, basilico, prezzemolo, ecc.

    Un tocco in più:

    Per prepararli un po’ più elaborati potete aggiungere all’impasto: formaggio grattugiato, cipolla, aglio o un’uovo e grigliarli.

    Come tocco finale li potete comunque ricoprire di salse a vostro piacere!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.